Il raggio di sole

Il dolore filo conduttore
della mia quotidianità
compagno acuto e spietato
d’ogni minimo gesto accennato
gli scalini son fredde montagne
pur di pochi centimetri
son ostacoli: invalicabili freni
alla mia disagevole mobilità.
Ottunde il tempo e la mente
confonde passato e presente
giurandomi fedeltà costante
e sicura per il mio futuro
sposa non ambita né cercata
il filo del dolore mai si spezza
nell’attesa mai vana d’un segno
d’un raggio di sole di una carezza

raggio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.