Ricordi disordinati

Il  mondo sfugge ai tuoi gesti
i giorni si susseguono lesti
mordono affondo vecchi ricordi
stagioni scivolano sul ghiaccio
d’immagini spente d’improvviso
scomparse dai quaderni bambini
e cento fumetti colorati adolescenti
trasmutati in mille ricordi dolenti
risuonano vecchie canzoni zecchine
che allietavano le giornate ingenue
dopo ordinati compiti di scuola
a far di storia o di matematica
tutto torna a galla inaspettato
insignificanti dettagli son luce
luce che accende il buio della mente
morsa da ricordi disordinati e cocenti…

spot-light

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.