La slavina della vita non attende




Cose fatte ieri o l’altro ieri
ed è passato un quarto di secolo
implacabile il tempo è slavina
che trascina a valle ogni cosa
porta via crudele i preziosi attimi
la passione e le infinite gioie
mi guardo allo specchio
opaco di polvere dei ricordi
la vita tutta non può essere
unicamente un fuggi e mordi
nello specchio son io: invecchiato
quale immagine di me distorta
avrà il futuro che m’attende
sornione e baro dietro la porta?
La slavina della vita non attende…



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.