La mancanza d’un figlio

La mancanza d’un figlio
è la ferita più profonda
non si rimargina s’allarga
poiché m’illudo che le poesie
siano la mia prole muta
che non t’abbraccia né bacia
t’assomiglia solo nell’anima
non ha i tuoi difetti né i pregi.

La mancanza d’un figlio
fa di me una pianta sterile
una palma nell’arido deserto
a chi insegnerò la bellezza
d’un quadro, di un’opera d’arte
mollare gli ormeggi e si parte!
Lo splendore d’un viaggio oltre
oltre l’oceano e le recondite paure?

Lo splendore d’andare oltre sé
scoprire i propri lati di luce
imparare a domare le ombre
che assillano ogni essere umano?
La mancanza d’un figlio
è un buco nero dell’anima
un dolore costante incessante
al dolore del corpo aggiunto…

father and son having fun on sunset beach

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.